Creata piattaforma per condividere radiografie malati

Pinterest LinkedIn Tumblr +

Condividere i dati radiologici e clinici sul Covid-19 con la comunità scientifica internazionale su un unico archivio digitale: è l’obiettivo della piattaforma online AIforCovid Imaging Archive, realizzata dal Centro Diagnostico Italiano (Cdi) e che al momento contiene più di 800 esami radiografie del torace di pazienti positivi al virus SarsCov2, eseguite al momento del ricovero in ospedale.

I dati sono stati raccolti durante la prima ondata pandemica nell’ambito del progetto di ricerca no-profit ‘AIforCovid’, con l’obiettivo di sviluppare degli algoritmi di intelligenza artificiale per prevedere il decorso clinico dei malati di Covid, partendo dalla radiografia e dai dati clinici rilevati al momento del ricovero. L’analisi dei dati e lo sviluppo degli algoritmi di Intelligenza Artificiale, ancora in corso, viene fatta dall’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Genova e dall’Università Campus Bio-medico di Roma con il Cdi.

Finora hanno condiviso i loro dati il Policlinico di Milano, il Policlinico San Matteo di Pavia, gli ospedali Careggi di Firenze, Santi Paolo e Carlo di Milano, Fatebenefratelli-Sacco di Milano, e San Gerardo di Monza. Con la pubblicazione della piattaforma AIforCovid Imaging Archive, il Cdi lancia un appello a tutti gli istituti clinici e di ricerca nazionali e internazionali perché condividano i loro dati, in modo da ampliare i dati raccolti e facilitare la ricerca di soluzioni innovative basate sull’intelligenza artificiale. (ANSA). 

Condividi.