La pandemia non ferma le Borse. Spinta da Pfizer e Moderna

Pinterest LinkedIn Tumblr +

Molte Borse ai massimi storici, in particolare quelle asiatiche (dove il covid ha avuto inizio) e quelle americane (la nazione con più morti). Anche la Borsa di Tokyo ha avuto segnali incoraggianti, tanto da ribattezzare il Giappone uno dei nuovi “miracoli asiatici”, rientrando tra quei Paesi che hanno sconfitto il coronavirus.

Tutt’altra storia negli Usa. Qui nell’ultimo mese la forte impennata dei contagi, il ritorno a misure restrittive vicine ai lockdown hanno avuto come conseguenza il rallentamento della ripresa.

Ma nel periodo più recente, i rialzi delle Borse Usa sono stati alimentati dalle notizie sui vaccini. Anche perché, i più vicini alla meta, sono i vaccini prodotti da due multinazionali americane: Pfizer e Moderna.

AffarieFinanza_20201123

 

Condividi.