Intanto in Francia si va verso il terzo lockdown

Pinterest LinkedIn Tumblr +

Il primo ministro francese, Jean Castex, ha annunciato che se il governo deciderà per un nuovo lockdown, il terzo dall’inizio della pandemia in Francia, in Assemblee Nationale e in Senato si svolgerà un dibattito con voto finale.

Il governo sta continuando a consultare partiti e sindacati in preparazione di annunci fra sabato e lunedì. Fra le ipotesi c’è quella di un lockdown per arginare la diffusione delle varianti del Covid-19, arrivate a circa un decimo dei casi di positività in Francia. (ANSA).

Così il presidente della Repubblica, Emmanuel Macron, potrebbe rivolgersi in diretta tv ai francesi domenica sera. Il lockdown “preventivo” sembra inevitabile di fronte ad un plateau dei contagi attorno a 18-20 mila casi al giorno ormai stabile da diverse settimane. La decisione dovrebbe essere presa esaminando sabato gli ultimi dati relativi agli effetti del coprifuoco alle 18, che sembrano insufficienti a far invertire la rotta delle contaminazioni.

Verso quale tipo di lockdown ci si stia orientando è il tema di queste ore, fra quello “rigido” della primavera scorsa e quello “soft” dello scorso novembre. L’ipotesi prevalente è quella che Macron possa optare per un lockdown “ibrido”, cioè «meno duro per i giovani», con scuole aperte e università accessibili in presenza almeno un giorno alla settimana.

Condividi.