Due terzi d’Italia in zona bianca

Pinterest LinkedIn Tumblr +

Restrizioni al minimo da oggi per 40,5 milioni di italiani, tenuti però a continuare a indossare le mascherine, rispettare le distanze, lavare spesso le mani. Via libera a matrimoni e feste, ma con il green pass, al ristorante non più di 6 al chiuso. Due terzi d’Italia passano da oggi in zona bianca mentre il trend dei contagi da nuovo coronavirus continuano a diminuire.

“Spero che il 95% degli italiani sia in zona bianca nei prossimi 7 giorni”, dice il ministro Speranza. Obiettivo zero morti nella consapevolezza che l’arma decisiva contro la pandemia resta la campagna vaccinale. Nelle zone gialle resta il coprifuoco a mezzanotte fino al 21 giugno.

Intanto continua a dilagare la variante Delta nel Regno Unito che, però, al momento non è un problema per l’Italia. Ma se i contagi dovessero tornare a salire il governo è pronto a reinserire la quarantena per chi arrivi in Italia da quel Paese. Lo ha detto il premier Draghi al termine del G7 rassicurando sui vaccini. (Ansa)

Condividi.