giovedì, 13 Giugno 2024

“Le ribadiamo il nostro assenso ad un provvedimento che, in applicazione della nostra Carta, il Governo decida di assumere finalizzato a rendere la vaccinazione obbligatoria quale trattamento sanitario per tutti i cittadini del nostro Paese”.

Lo scrivono i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Luigi Sbarra e Pierpaolo Bombardieri hanno in una lettera inviata al premier Mario Draghi per sollecitare un incontro sulle tante questioni ancora aperte. 

“Confermiamo inoltre il nostro impegno – si legge nella missiva – affinché attraverso lo strumento della vaccinazione e la piena applicazione dei protocolli sulla sicurezza, il nostro Paese possa uscire definitivamente dalla crisi pandemica che stiamo vivendo”. (Askanews)

 

 

 

Condividi.